Disponibilità finale di 5 posti al corso ITS Ceramico di Faenza (fino al 10 novembre)

In merito al corso ITS Corso di Tecnico superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico che si tiene a Faenza 2017-19 e per il quale AiCC ha messo a disposizione piccole borse di studio per i partecipanti residenti nei nostri Comuni (con esclusione del Comune di Faenza), si segnala che la 5° edizione è regolarmente partita in questi giorni con 20 partecipanti e che sono ancora disponibili ulteriori 5 posti per i quali si possono presentare candidature fino alle ore 12.00 del prossimo 10 novembre.

Al momento 2 giovani (da Caltagirone e Cerreto Sannita) si sono iscritti quindi sono ancora disponibile le borse di studio.

Per ogni informazione: www.fitstic.it

Per l’iscrizione on-line: http://www.fitstic.it/public/iscriversi?id=8

Per ulteriori informazioni dirette: Viola Emaldi: 339 6159024

Di seguito una breve scheda riassuntiva: Corso di Tecnico superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico Operazione Rif. PA 2017-7211/RER ? Cod. CUP E26G17000300002 approvata con Delibera di Giunta Regionale n. 674/2017 del 22/05/2017 e cofinanziata con risorse del Fondo Sociale Europeo, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e della Regione Emilia-Romagna.

Il profilo professionale Il Tecnico superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico coniuga un forte nucleo di fondamentali competenze tecniche, tecnologiche e informatiche nel settore ceramico. Partecipa alla definizione e in particolare alla gestione del progetto tecnico complessivo attraverso lo studio dei principali elementi della cultura del progetto e lo loro basi storico-artistiche. Collabora all’elaborazione di una strategia di marketing e all’organizzazione d’impresa, con particolare riferimento ai mercati internazionali, alla definizione e gestione del progetto tecnico complessivo, in linea con la normativa in materia di sostenibilità ambientale.

Fra i principali sbocchi occupazionali si segnalano le aziende del comparto ceramico dei due distretti: aziende produttrici di rivestimenti e pavimentazioni industriali, di stoviglieria ceramica, di materie prime, laterizi e materiali refrattari. Vanno inoltre segnalate le imprese produttrici di macchinari per la ceramica, le aziende produttrici di servizi per le industrie ceramiche a livello di comunicazione e marketing, aziende di design ceramico, le aziende che effettuano lavorazioni chimiche per il settore, PMI artigiane.

A chi si rivolge Ogni biennio formativo è rivolto a giovani e adulti in possesso di Diploma di Istruzione Secondaria Superiore. Sono ammessi al corso 25 studenti, a seguito del superamento della selezione. Da quest’anno due posti aggiuntivi saranno riservati agli apprendisti.

Come si accede In occasione della riapertura delle iscrizioni dal 25 ottobre al 10 novembre, i candidati possono presentare domanda di iscrizione alla selezione, disponibile on line sul sito www.fitstic.it entro e non oltre le ore 12 del giorno 10 novembre.

Durata e caratteristiche del percorso Il percorso formativo è biennale. L’attività didattica, suddivisa in quattro semestri, avrà inizio nel mese di ottobre 2017 e si concluderà entro il mese di luglio 2019 per complessive 2000 ore di cui il 40% sarà dedicato all’esperienza di stage nelle imprese del settore di riferimento.

Metodologia didattica Le attività didattiche alternano lezioni frontali, laboratori, esercitazioni pratiche, lavori di gruppo, project work, visite guidate, stage aziendali. Per il biennio 2017-2019 sono previste inoltre le seguenti attività didattiche: – Progetto di transnazionalità: workshop all’estero presso aziende del settore ceramico e del design artigianale e industriale; – Laboratori e visite guidate presso le aziende del distretto imolese-faentino e sassuolese; – Attività di sperimentazione e ricerca presso il Centro Ceramico di Bologna.

Le lezioni si svolgeranno a tempo pieno dal lunedì al venerdì per circa 30 ore settimanali. La frequenza è obbligatoria per almeno l’80% delle ore complessive.

Titolo finale Al termine del corso e con il superamento di un esame finale, sarà rilasciato il “Diploma di Tecnico Superiore” con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche EQF. Il titolo verrà corredato dell’EUROPASS diploma supplement per favorire la circolazione in ambito nazionale ed europeo.