Autocertificazione, il nuovo modello aggiornato in vigore dal 4 maggio

Entra in vigore il 4 maggio 2020 il  modello aggiornato  per l’autocertificazione degli spostamenti, per la Fase 2 delle misure di contenimento per la diffusione del coronavirus.  Sul sito del Governo i chiarimenti per gli spostamenti, le visite ai congiunti, l’attività motoria e lo sport  http://www.governo.it/it/faq-fasedue

Ecco le regole:

1. Riempire tutti gli spazi sull’identità della persona che effettua lo spostamento

2. Compilare l’indirizzo da cui è cominciato lo spostamento e quello di destinazione

3. Riempire tutti gli spazi barrando la casella “situazione di necessità”

4. Specificare che si tratta di una visita a un “congiunto” inserendo soltanto il grado di parentela ma non l’identità. Per motivi di privacy, infatti, non sarà necessario indicare le generalità dei parenti che si vanno a trovare.